skip to Main Content

I trend 2018 secondo noi…aspettando il salone del mobile


Ben ritrovati, come anticipato nello scorso articolo sui trend da seguire nell’anno in corso, oggi riprendiamo il racconto parlandovi dei vari stili in cui interpretare gli spazi, di carta da parati e dei sui infiniti utilizzi e del nuovo modo di arredare il bagno.


Lo stile industrial si conferma una scelta giusta anche nel 2018 reinventato, però, in chiave più minimale e chic. Nessun eccesso, moderato l’uso massiccio di cemento e ferro, si privilegiano: legno naturale possibilmente grezzo,  metallo nero da usare con moderazione e acciaio matt o vintage.

Cresce l’attenzione per soluzioni dinamiche, trasformabili, intelligenti, a scomparsa, multifunzionali: arredi modulari, cabine armadio, divani letto. Il tutto in un’ottica salva spazio e anche di dinamicità d’arredo.
Basta con le stanze perfette e immobili, sì alle idee in movimento, che rendano lo spazio fluido e pronto a cambiare in qualsiasi momento.

C’è una parola svedese che indica un vero e proprio stile di vita basato sul vivere bene, evitando gli eccessi: lagom. Questa filosofia di vita sta prendendo piede anche in Italia e si riversa anche sulla casa, traducendosi in interni dal gusto tipicamente nordico, dove l’obiettivo non è quello di sorprendere e apparire, bensì quello di accogliere. Ambienti soft e rilassati, caratterizzati da tinte naturali, tessuti e piante. Una casa lagom è una casa in cui tutto è al posto giusto, dove tutto vive in un perfetto equilibrio.

La carta da parati

Per molto tempo dimenticata, la carta da parati è tornata di gran moda, con fantasie senza tempo, stampe e pattern eccentrici, texture 3D, dove i colori dominano e riempiono lo spazio con una sferzata di energia.

Se vi piacciono i fiori, su carte da parati e tappezzerie, il 2018 è l’anno perfetto per osare e trasformare la casa in un vero giardino “macro” indoor.

Un po’ retrò e un po’ minimale, le forme geometriche entrano prepotentemente nella casa del 2018 declinate come pattern oltre che per le carte da parati, su tessuti, o nel design di piccoli arredi e lampade.

Trend 2018 Secondo Noi Aspettando Salone Mobile Seconda Parte2
Trend 2018 Secondo Noi Aspettando Salone Mobile Seconda Parte2
Trend 2018 Secondo Noi Aspettando Salone Mobile Seconda Parte12
Trend 2018 Secondo Noi Aspettando Salone Mobile Seconda Parte11
Trend 2018 Secondo Noi Aspettando Salone Mobile Seconda Parte10
Trend 2018 Secondo Noi Aspettando Salone Mobile Seconda Parte9
Trend 2018 Secondo Noi Aspettando Salone Mobile Seconda Parte7
Trend 2018 Secondo Noi Aspettando Salone Mobile Seconda Parte8
Trend 2018 Secondo Noi Aspettando Salone Mobile Seconda Parte6
Trend 2018 Secondo Noi Aspettando Salone Mobile Seconda Parte5
Trend 2018 Secondo Noi Aspettando Salone Mobile Seconda Parte4
Trend 2018 Secondo Noi Aspettando Salone Mobile Seconda Parte3
Trend 2018 Secondo Noi Aspettando Salone Mobile Seconda Parte2Trend 2018 Secondo Noi Aspettando Salone Mobile Seconda Parte12Trend 2018 Secondo Noi Aspettando Salone Mobile Seconda Parte11Trend 2018 Secondo Noi Aspettando Salone Mobile Seconda Parte10Trend 2018 Secondo Noi Aspettando Salone Mobile Seconda Parte9Trend 2018 Secondo Noi Aspettando Salone Mobile Seconda Parte7Trend 2018 Secondo Noi Aspettando Salone Mobile Seconda Parte8Trend 2018 Secondo Noi Aspettando Salone Mobile Seconda Parte6Trend 2018 Secondo Noi Aspettando Salone Mobile Seconda Parte5Trend 2018 Secondo Noi Aspettando Salone Mobile Seconda Parte4Trend 2018 Secondo Noi Aspettando Salone Mobile Seconda Parte3

Il bagno del 2018

Decorato e piano di carattere! In quest’ottica una scelta di tendenza per arredarlo può essere: la carta da parati o le cementine. Di wall paper in commercio ne esistono ormai moltissime create ad hoc per questo ambiente, impermeabili, traspiranti e resistenti all’inevitabile umidità da utilizzare sia sulle pareti che sul pavimento.
Se avete delle cementine o piú in generale delle piastrelle vecchie: conservatele, recuperatele e valorizzatele e se non siete così fortunati in commercio ce ne sono di bellissime per forme e decori; utilizzatele facendone il vero elemento di classe della vostra cucina o del vostro bagno

Accanto ai mobili, iper moderni e lineari, a superfici lisce e rigorose: il bagno del 2018 accosta elementi dal sapore retrò quali vasche freestanding di ispirazione classica, rubinetterie eleganti, di gran carattere, affascinanti e confortevoli.


Eccoci arrivati alla fine di questo nostro racconto…
Se anche tu desideri una casa glamour, dove ogni stanza parla un linguaggio cool, contemporaneo e confortevole, non esitare a contattarci…saremo lieti di aiutarti a scrivere il tuo racconto!!!


Back To Top
Close search
Cerca